IT9-4639 SWL Station

Notizie dal mondo della radio, ascolti, riflessioni, impressioni e ricordi
Subscribe

Perseus e i suoi fratelli

dicembre 15, 2008 By: salvomic Category: radioascolto

 

MLT 395, Malta su PerseusPerseus più lo provo e lo uso, più mi piace, non è una novità. Aveva ragione l’amico (e fornitore) Luca Barbi di Hoka Italia (uno degli importatori italiani di Perseus, insieme a WoodBox di Beppe Campana – distributore per l’Europa – e Spin Electronic), quando mi disse un laconico «Non te ne pentirai».

Soprattutto ora, dopo che l’autore del software, il geniale Nico Palermo (IV3NWV, Microtelecom) ha rilasciato la nuova versione 2.1a, il programma di gestione è diventato stabile e veloce, e con sempre più funzioni, che generosamente Nico rilascia gratuitamente.

Eccellente per il dxing in onde medie, eccellente per la caccia agli NDB, ma meraviglioso anche in ambito HAM, non c’è dubbio. Avendo entrambi le radio, posso affermare con certezza che mi consente di tirar fuori molto di più anche rispetto alla mitica e sempre eccellente WiNRADiO G313, un po’ per la gestione dei filtri, un po’ per la possibilità di registrare anche porzioni di banda “enormi” (anche 1600 kHz), un po’ per i tanti programmini e plugin che si interfacciano con Perseus tramite porta Com (virtuale). Per la precisione, i confronti sono stati fatti tutti a parità di antenna, ovvero la Wellbrook ALA 1530 (made by Andy Ikin), commutata nelle due radio.

Recentemente Aldo Moroni (IW2DZX) ed io (con Alberto Di Bene I2PHD, l’autore di Winrad) abbiamo collaborato al testing di BobCAT, un’utilissima estensione di Perseus disegnata da Beppe Campana (IK3VIG) e realizzata da Antonio Alliegro per WoodBoxRadio.

BobCAT aggiunge a Perseus una marcia in più, offrendo due VFO, pulsanti di preselezione delle bande amatoriali, una memoria veloce, e soprattutto la possibilità di sincronizzare Perseus con transceiver Icom (moltissimi modelli, a partire dal glorioso R75). Con programmi di gestione di porte seriali virtuali, come Eterlogic VSPE (Virtual Serial Port Emulator), è possibile usare BobCAT con Perseus, e al contempo sincronizzare un Icom e usare anche altri programmi che si interfacciano a Perseus, quali Ham Radio Deluxe (per i log o per la decodifica di segnali con Digital Master 780), StationList e i tantissimi databases in Excel che possono sintonizzare Perseus tramite il protocollo CAT CI-V.

Sempre Aldo ed io, abbiamo modificato l’ottimo script per AutoHotKey, che abbiamo chiamato “PerseusKeyboard”, perché – come suggerisce il nome – supplisce ad un’altra mancanza di Perseus: l’uso della tastiera. Lo script inizialmente è stato realizzato da Laurent Haas (F6FVY), con cui abbiamo collaborato per questa versione – che tra l’altro è usata pure a corredo con lo ShuttlePro V2, la “manopola” virtuale che WoodBoxRadio vende agli estimatori di Perseus.

Sintonia, modi e i principali comandi, oltreché con il mouse, possono ora essere impostati con tasti o combinazioni di tasti, per rendere l’uso di Perseus ancora più immediato e piacevole.

È sempre vero che dalla collaborazione nascono grandi cose, e anche noi ci abbiamo provato con questi due freeware, offerti gratuitamente agli utenti di Perseus.

Probabilmente in futuro tutte queste cose, o almeno alcune di esse, potrebbero essere incluse direttamente nel software di Perseus (vero Nico?), ma al momento noi speriamo servano a far apprezzare maggiormente questa gran bella radio SDR che è Perseus, un progetto italiano, che si fa onore nel mondo.

 

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.